You are currently browsing the category archive for the ‘Recensioni’ category.

 

L’informazione quotidiana de L’UniversitArea riprenderà il 10 gennaio.

La redazione vi augura Buone Feste

Annunci

Christopher Nolan si conferma tra i più talentuosi registi dell’ultimo decennio.

Dopo averci regalato il più bel film su Batman (almeno dai tempi di Tim Burton), stavolta l’autore di “The Dark Knight” compie un ulteriore passo in avanti e, conservando temi a lui cari come il subconscio e la mente umana nelle loro infinite distorsioni, proietta lo spettatore letteralmente all’interno di quell’inconscio, nel momento più indecifrabile e creativo del processo mentale umano: il sogno.

Lo fa utilizzando al meglio le tecniche e la maestria che già l’avevano contraddistinto Leggi il seguito di questo post »

Questo sarebbe dovuto essere un semplice articolo per annunciare la ripresa dell’informazione sul blog de L’UniversitArea. Purtroppo però non è così. In questi giorni è accaduto un evento che mi ha fatto decidere utilizzare questa pagina bianca per dare voce a chi rischia di essere messo a tacere. Leggi il seguito di questo post »



L’informazione quotidiana de L’UniversitArea  riprenderà il 15 settembre.

Buone vacanze.

Una serata elettrizzante è stata vissuta dagli studenti del Polimoda. Il 9 giugno 2010 al teatro “Saschall”, i giovani stilisti hanno esibito le loro collezioni in una doppia performance. Doppia performance per un doppio successo: una sfilata che riassume non solo il duro lavoro di un anno, ma tutto un percorso istruttivo dal primo al terzo anno accademico, presso il noto istituto privato più conosciuto in Europa. Leggi il seguito di questo post »

Quel che non c’è, l’opportunità di crearlo e la continua sperimentazione nel farlo esistere.

Il 4 luglio del 2007, in una giornata tipicamente estiva L’UniversitArea, con il suo numero 0 di Luglio/Agosto, si presentava alla comunità universitaria.

Da quel giorno, gli studenti, hanno continuato a sfogliare tra le dita le pagine di un bisogno: dare maggiore attenzione al mondo universitario, con un’informazione che, dagli stessi sia prodotta, consumata e vissuta. Storie, problemi, approfondimenti e perché no, anche frivolezze. Leggi il seguito di questo post »