You are currently browsing maximasports’s articles.

Il 26 luglio 2005 Carmine Spina, un giovane ragazzo nato ad Avellino, perdeva la vita in seguito ad un incidente stradale. Il padre, Gerardo Spina, ha rilevato delle inesattezze e degli errori a suo parere commessi dalle autorità responsabili dei rilevamenti compiuti sulla scena dell’incidente. Per questo motivo, si è impegnato affinché la verità venisse a galla e la storia di suo figlio Carmine venisse conosciuta e non passasse sotto silenzio.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Caos: questa la parola che meglio potrebbe descrivere gli ultimi giorni.
Martedì, prima di tutto, con le polemiche che hanno avuto luogo in Senato, dopo l’apparente approvazione di alcuni emendamenti al DDL Gelmini, il cui inserimento nel disegno di legge avrebbe vincolato il testo ad un ulteriore passaggio alla Camera.
E mercoledì, che doveva essere il giorno decisivo per la sua votazione, non è stato alla fine risolutivo: slitta quindi a giovedì 23 il voto su uno dei tasselli più importanti della riforma pensata dal Ministro Maria Stella Gelmini.

Ciononostante, nel pomeriggio di mercoledì 22 si è regolarmente svolta la manifestazione organizzata dagli studenti.

Come da programma, alle 16.30 piazza san Marco ha cominciato Leggi il seguito di questo post »

Manca poco. Molto poco. Domani 22 dicembre si chiuderà una settimana istituzionale davvero “calda”, a dispeto delle temperature che nei giorni scorsi hanno bloccato molti di noi.

Il Senato potrebbe rendere queste feste estremamente dolci per qualcuno, terribilmente amate per qualcun’altro.

Ci avevano provato, le opposizioni, a rallentare i tempi: quasi 500 emendamenti erano stati presentati Leggi il seguito di questo post »

Ci risiamo.
Non sono passati che sei giorni da quando il governo Berlusconi, con il margine di tre voti alla Camera, è riuscito ad incassare la fiducia, e a rimanere in sella a questo paese, che la sua forza viene già rimessa alla prova, nella settimana che ci conduce alla Santa festa del Natale: oggi infatti riparte la discussione del DDL Gelmini, facendo capolino (forse per l’ultima volta) in Senato. E con la sua votazione prevista in scaletta per mercoledì 22, sorge spontanea una domanda, forse più consona a ambienti calcistici, ma che può rendere bene l’idea: Maria Stella Gelmini mangerà il panettone? Riuscirà a portare in porto il suo progetto? Leggi il seguito di questo post »

Se non ve ne foste ancora accorti, il Natale è alle porte. Molte cose ce lo fanno sentire sempre più vicino: dai martellanti spot televisivi delle varie Motta/Melegatti/Paluani, ai cine-panettoni reclamizzati fino all’esasperazione, fino alla (in)solita perturbazione che qualche giorno fa ha coperto il centro Italia, ma non solo, sotto 30-40 centimetri di neve.

Ma tranquilli: per fortuna Natale non vuol dire solo incubi dovuti a overdose di coppie vip (Totti e Hilary o De Sica e Ghini che siano) o a notti insonni passate sul ciglio dell’A1; Natale vuol dire anche gioco, divertimento e spettacolo. E questo Palazzo Giovane l’ha capito perfettamente, organizzando per martedì 21 dicembre una giornata “impacchettata” di eventi.

Christmas Day: non poteva essere scelto nome più appropriato, a dimostrazione che Leggi il seguito di questo post »

Firenze si copre di bianco, e come molte altre zone della penisola soffre le conseguenze di una nevicata da più parti pronosticata, ma non affrontata nel modo migliore. Questo almeno da quanto risulta stando ai disagi che si stanno registrando in tutta Italia, soprattutto sui tratti autostradali.

Il freddo si fa più intenso, ma ciò non scalfisce minimamente la fiamma di energia che arde dentro i petti degli studenti universitari: finora si era messa in evidenza per le scene di accesa protesta che hanno coinvolto il paese tutto; ma ora che siamo a fine dicembre, e la sessione di esami sta giungendo a termine, è tempo di festeggiare, ed in questo i fiorentini non sono certo secondi a nessuno.

Questo venerdì 17 lo dimostra in pieno, almeno a giudicare Leggi il seguito di questo post »

Giorno di giudizi, questo 16 dicembre. Non mi riferisco alle decisioni che riguardano il caso Cassano, per la cui disamina non è questa la sede più adatta. Piuttosto, penso ai processi che oggi coinvolgeranno alcuni dei manifestanti denunciati per le azioni commesse nelle proteste dei giorni scorsi: sto parlando di Mario Caracciolo e Daniele D’Antuomo, i due ragazzi fermati dopo l’occupazione del Colosseo, avvenuta il 25 novembre scorso, e ora attesi da un processo per direttissima; ma mi riferisco anche alle 26 persone fermate dalla Procura di Roma e in attesa di essere sottoposte al medesimo rito alternativo, dopo essere state protagoniste degli scontri che hanno seguito il voto di fiducia in Parlamento tenutosi ieri, 15 dicembre.

Leggi il seguito di questo post »

In questi giorni, gli italiani si sono più volte trovati a doversi confrontare fra di loro, schierati su due fronti contrapposti: lo stiamo vedendo per il passaggio di una riforma del sistema scolastico sempre più carica di veleni, lo abbiamo sperimentato per quanto riguarda la sopravvivenza di questo governo. Ma oggi pomerriggio 15 dicembre, al Polo delle Scienze Sociali di Novoli, gli studenti universitari hanno avuto una dimostrazione di cosa voglia dire confrontarsi con l’esterno, così da valutare la sitazione di casa nostra attraverso uno sguardo diverso, più  maturo e consapevole: questo grazie alla lezione tenuta dal professor Antonio Alverez Pitaluga, venuto a parlarci di quello che è il sistema educativo del suo paese, Cuba.

Leggi il seguito di questo post »


Oggi, 14 dicembre, era il giorno del giudizio, il momento della verità, il possibile turning point. Oggi, in mattinata, era in programma il passaggio del voto di fiducia all’attuale governo Berlusconi, giunto ormai ai ferri corti con i dissidenti di Futuro e Libertà. Roma ha visto, come sempre, le sue piazze riempirsi di protestanti, ma anche Firenze ha detto la sua: dalle ore 11.45 la sede del Rettorato è stata occupata da un gruppo di manifestanti, per lo più ricercatori.
Leggi il seguito di questo post »

Le feste natalizie si stanno avvicinando a passo sempre più svelto. Come recita un celebre quanto immancabile jingle televisivo, “a Natale puoi”. E allora risulta perfettamente in armonia col clima di riflessione la tavola rotonda che ha avuto luogo lunedì 13 dicembre, ore 15, al Polo di Novoli, dal titolo “La sperimentazione sugli animali. Sviluppo scoentifico e responsabilità etica”.
Leggi il seguito di questo post »