Cari “colleghi” studenti universitari, avete finito questi benedetti esami? Lo spero proprio per voi. Se lo avete fatto è tempo di pensare alle vacanze, questo immagino già lo sappiate. Insomma, che si fa quest’estate? Ci avete già pensato? Se non lo avete fatto sappiate che le opportunità sono tante, dalla vacanza classica all’insegna del divertimento a quella studio, dallo scambio culturale allo stage all’estero.

Ormai è rispauto, i giovani sono i più”vacanzieri”. Dalle fonti istatnel 2010, più della metà dei giovani fra i 15 e 24 anni ha fatto almeno una vacanza nel periodo luglio-settembre, e la percentuale sale di qualche punto se si considerano le persone fra i 24 e i 44 anni. I maschi sopravanzano le femmine di poco e i residenti al nord e al centro si dimostrano più vacanzieri dei connazionali residenti al sud (sempre considerando lo stesso periodo di riferimento).

Emilia Romagna e Toscana in generale le mete di vacanza più gettonate in Italia, anche se nel trimestre luglio-settembre si conferma la preferenza per le regioni del mezzogiorno; Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna. All’estero la fa da padrone l’Europa invece, in particolare la Francia, che per la prima volta non è il paese più visitato, e la Spagna, che le ruba tale primato.

Insomma, la vacanza estiva sembra resistere, i criteri di ricerca sono i soliti; divertimento e relax a buon prezzo.

A tal proposito, se pensate di aver già dato abbastanza durante l’anno e vi meritiate una sacrosanta vacanza, dove dar sfogo alle ultime energie rimaste, è probabile che su vgmania abbiano quello che fa per voi; Grecia, Croazia e Spagna le mete offerte, contenuti i prezzi di partenza. Se poi vi sentite disponibili a provare esperienze nuove e siete amanti della cultura potete benissimo rotolare verso sud (pur rimanendo in Italia) con aegee e il suo rotolando verso sud, viaggio fra Firenze, Siena, Napoli, Salerno e Caserta con un occhio alla cultura e uno alla “bella vita”.

Se invece volete approfittare delle vacanze per imparare un po’ di inglese, tallone d’achille di tanti studenti e importante strumento di comunicazione e lavoro, potete usufruire di uno dei corsi di lingua all’estero (non solo inglese) offerti da cts (Centro Turistico e Studentesco Giovanile), in una delle scuole di lingua in giro per il mondo, a seconda della lingua e della meta scelta. Altra possibilità offerta da cts è quella di provare un periodo di lavoro all’estero, durante il quale imparare oltre alla lingua, a guadagnare e amministrare i propri soldi, dando prova della propria indipendenza e autonomia. Oppure scegliere di fare una vacanza all’insegna del volontariato, o ancora investire nella propria formazione professionale, con un tirocinio (ahimè non retribuito) in un’istituzione, uno studio professionale o un’azienda all’estero.

Altro sito dove trovare offerte interessanti per la propria estate è quello di EF(Education First), che offre programmi per studiare all’estero, specifici per ogni età ed esigenza; viaggi studio, vacanze studio, corsi di lingue all’estero, programmi di formazione e specializzazione accademica e scambi culturali.

Tutte occasioni per coniugare apprendimento e formazione al divertimento e alla scoperta del mondo, grazie alla possibilità di viaggiare offerta da queste occasioni; un modo per arricchire il proprio bagaglio personale di esperienze, conoscenze e abilità. Se poi proprio non resistete al richiamo del meritato riposo, non vi resta che munirvi di crema solare e costume…e buone vacanze!

Luca Tanturli

Annunci