All’interno dell’ormai consueto scenario dell’Estate fiorentina, si apre quest’anno la IX Rassegna Internazionale di Poesia “Voci lontane, voci sorelle + voci a fronte” promossa dall’Associazione Laboratorio Nuova Buonarroti – Firenze Poesia. La rassegna, che si terrà dal 21 Giugno al 6 Luglio 2011, propone undici appuntamenti ad ingresso libero che spazieranno tra incontri, letture, recital notturni musicali, installazioni d’arte, tavole rotonde ed omaggi ad alcuni grandi della poesia.

Tra gli ospiti i poeti Mariella Mehr, Alberto Nessi, Franco Loi, Elisa Biagini dal vivo, e le voci di autori del calibro di Ingerdorg Bachmann, Eugenio Montale, Salvatore Quasimodo, Paul Celan, W.C. Sebald etc, interpretate dai traduttori Camilla Miglio, Ada Vigliani, Anna Ruchat, Christop Ferber, Maja Pflug, Jacqueline Aerne, Elsbeth Gut Bozzetti.

Il Festival, nato nel 2002, si è affermato nel tempo con significativi riconoscimenti grazie anche alla realtà di scambio culturale su cui è basato, che rende concreta anche la partecipazione del pubblico. Obiettivo di questa rassegna è quello di esplorare in modo non tradizionale e teorico il mondo della poesia italiana e non, infatti si punta a promuovere discussioni, confronti, recitazioni di opere musicate da vari artisti. Il tutto mira ad un avvicinamento del pubblico al mondo della poesia in tutto il suo fascino.

L’edizione di quest’anno è arricchita inoltre dal primo Focus sulla traduzione letteraria “Voci a fronte”, organizzato dalla Cooperativa “NTL il Nuovo Traduttore Letterario” di cui Marina Pugliano è presidente. “Voci a fronte” si propone di rendere il pubblico partecipe non solo dell’esperienza della parola poetica in lingua originaria, ma di avvicinarlo anche al mondo ed al fascino della traduzione poetica da una lingua ad un’altra. Anche se in Italia si moltiplicano le offerte formative per gli aspiranti traduttori (basti pensare alla quantità di master e corsi privati, o alle poche scuole nate sull’esempio dell’antesignana SETL, Scuola Europea di Traduzione Letteraria , dalla quale provengono la maggior parte dei traduttori di NTL) sono ancora pochi gli spazi e le risorse dedicate a promuovere la traduzione ed i traduttori.

Lo scenario si apre Martedì 21 Giugno alle 21:00 presso la Bibliteca delle Oblate a Firenze con una serata dedicata alla poetessa britannica Carol Ann Duffy ed alla sua antologia “La donna sulla luna“, uscita recentemente in Italia. Mercoledì 22 Giugno l’incontro verterà su una rivisitazione di un grande poeta tedesco Holderlin, in occasione della nuova traduzione delle sue poesie. Il Festival proseguirà Giovedì 23 Giugno con l’incontro “Letteratura e follia“.

Da Lunedì 27 Giugno, presso Villa Morghen a Settignano, aprirà il Focus prima citato “Voci a fronte”. Il laboratorio rappresenta, per i traduttori professionisti, uno studio ed una continua occasione di scambio ed approfondimento delle loro realtà e dei loro mezzi espressivi. Cuore della rassegna sarà la tavola rotonda “Tradursi, tradurre, essere tradotti”, che avrà luogo Giovedì 30 Giugno alle 16.30 presso la sala lettura delle Oblate. In questa occasione i traduttori del laboratorio dialogheranno con gli autori ed il pubblico dei lettori. “Voci a fronte” si concluderà Venerdì 1 Luglio alle 21:00 presso Villa Morghen con un incontro intitolato “Di verso in verso: il poeta e il traduttore”.

Gli ultimi due giorni della rassegna vedranno protagonista “La Lettura Collettiva di Poesia sul tema: Libertà” con poesie scelte dai partecipanti, Lunedì 5 Luglio, ed i testi di Dino Campana “Dino, Dioniso Teppista” musicati dal gruppo Cafè Chantant, Martedì 6 Luglio. Per ulteriori informazioni è disponibile il programma completo sul sito www.ntl-web.com oppure infoline 340.7299621/334.3198636

Lidia Scaperrotta

Annunci