Il 25 Giugno, ore 16:30, nella cornice d’eccezione del Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, la grande scherma italiana celebrerà la ricorrenza dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Protagonisti d’eccezione la pluriolimpionica Giovanna Trillini, e Alice Cicogna, portatrice dei colori fiorentini del Circolo Scherma Firenze Raggetti.

“Un evento che rappresenta la simbiosi fra sport, cultura e storia” lo definisce il Vicesindaco Dario Nardella. Questo sarà il Galà di scherma delle tre Capitali, ovvero Firenze, Roma e Torino, le tre Capitali d’italia. Un evento che celebra anche il ruolo di Firenze capitale, “il Parlamento aveva la sua sede proprio in quel salone”, ricorda Nardella, oltre ad onorare la tradizione olimpionica schermistica di Firenze.

Un evento inedito, come inedita sarà la collocazione della pedana su cui gli schermidori si affronteranno. Per l’occasione infatti proprio nel Salone dei Cinquecento verrà riprodotto il giusto scenario dove svolgere dimostrazioni di antichi duelli di scherma e vere e proprie sfide fra gli atleti presenti. Si partirà con un corteo che salirà su per le scale di Palazzo Vecchio fino all’inusuale “palestra”, alla testa del quale saranno messe la bandiera italiana, quella della Repubblica di Firenze ed il gagliardetto del circolo Raggetti. Seguiranno i duellanti e, ai lati del corteo, i figuranti. Aprirà l’evento la dimostrazione di antichi duelli di scherma del ‘500 e dell’ ‘800, a testimonianza del carattere storico e rievocativo della manifestazione.

Non solo dimostrazione però, ci sarà spazio anche per la competizione, a carattere ovviamente non agonistico, ma che sicuramente offrirà spettacolo. Si affronteranno infatti in una gara a staffetta a 15 stoccate (5 stoccate a testa per ogni componente la squadra) anche le rappresentative delle tre città; sono previste sfide fra schermidori del Club Scherma Roma, Club scherma Torino, Circolo Scherma Firenze Raggetti, Sala d’arme Achille Marozzo e Compagnia Giovanni delle Bande Nere. Infine l’evento forse più atteso del Galà, l’incontro accademico (quanto di accademico ci possa essere nello scontro fra due campionesse del genere è tutto da vedere) fra la pluricampionessa olimpionica del fioretto Giovanna Trillini, e Alice Cicogna, 5 volte medaglia d’oro nei Campionati Italiani di scherma. La Trillini e la Cicogna, portacolori del circolo Raggetti di cui è atleta, si esibiranno in un assalto accademico.

Al termine si terranno le premiazioni e le consegne di riconoscimenti ai tecnici e agli atleti dello storico circolo fiorentino di scherma Raggetti. Insomma, un incontro fra storia, cultura e sport assolutamente da non perdere, arricchito dal palco d’eccezione e dagli illustri interpreti.

Luca Tanturli

Annunci