Anche quest’anno, è partita la caccia ai lavori stagionali, impieghi che consentano ai giovani italiani di guadagnare qualche euro da poter spendere nella vacanza dei propri sogni.

Secondo una ricerca realizzata da Subito.it, uno dei siti di annunci più utilizzati in Italia, i lavori stagionali più gettonati per l’estate 2011 sono barman/cameriere (18%), commesso/a (16%) e baby sitter (9%), attività, quest’ultima, scelta in particolare dalle donne. A seguire, tra le attività più ricercate, vi sono: animatore turistico (8%); accompagnatore/educatore bambini (6%); dog sitter (6%); guida turistica (5%); cuoco o pizzaiolo (5%); bagnino (4%) e, infine, istruttore sportivo (sempre al 4%).

Secondo la stessa ricerca, inoltre, internet si conferma lo strumento più utilizzato dai giovani del ‘Bel Paese’ per la ricerca di un posto di lavoro. I siti di annunci, infatti, sono stati indicati dall’83% del campione intervistato come il mezzo più usato. Seguono la candidatura diretta alle imprese, con il 48 % delle preferenze, e il passaparola, che si attesta invece attorno al 43%.

Questi dati confermano una delle ipotesi di partenza dello studio condotto da Subito.it, e cioè che gli italiani preferiscono maggiormente i lavori stagionali. Lo dimostra un dato ben preciso: il 29% dei nostri connazionali, infatti, ha trasformato questi lavori nella loro attività lavorativa definitiva.

Quanto ai luoghi ideali ove svolgere un lavoro estivo, infine, questo studio evidenzia la preponderanza delle località balneari (scelte dal 41% degli intervistati) e delle città di origine (con il 36%). Notevolmente inferiore, al contrario, la scelta per le località di montagna (8%), mentre soltanto il 10% del campione sceglierebbe di lavorare all’estero questa estate.

Sebastiano Cortese

Annunci