27/05/2011. Annunciata la premiazione della 46° Edizione del premio internazionale “Le Muse”, che avverrà nella magica cornice del Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. Sabato 4 giugno 2011, alle ore 17.

A presentarla stamani il presidente del consiglio comunale Eugenio Giani, insieme alla fondatrice del premio Giuliana Plastino Fiumicelli, e Maurizo Mancianti, del comitato organizzatore.

Il premio, fondato nel 1965 da Giuliana Plastino Fiumicelli, e promosso dall’allora sindaco di Firenze Giorgio La Pira, compie 46 anni, e nel corso della sua vita si è consolidato acquistando sempre più prestigio. Come spiega Giani infatti la manifestazione negli anni è diventata una vera e propria occasione istituzionale che per serietà e rilevanza dei personaggi premiati ha coinvolto l’Amministrazione comunale fino a farla sentire pienamente identificata con le scelte che rappresentano l’intera città di Firenze. Il premio gode anche del patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Presidenza della Repubblica. Anche quest’anno infatti il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano non ha mancato di inviare i propri auguri e la Grande Medaglia Aurea come riconoscimento alla fondatrice del premio. Il premio “Le Muse” si presenta oggi come il più prestigioso premio alla cultura della città di Firenze, e ne testimonia l’immagine di cultura nel mondo intero.

Negli anni sono tantissimi i personaggi illustri di ogni categoria ad essere stati premiati. Salvatore Quasimodo, Vittorio De Sica, Alberto Sordi, Ingrid Bergman, Zubin Metha, Andrea Bocelli e Raimondo Vianello sono solo alcuni dei precedenti vincitori del premio.

Una qualificata giuria seleziona terne di nomi famosi ed illustri nel campo delle Arti, delle Scienze, del Cinema e della Televisione. Quest’anno si vedono attribuiti il grande riconoscimento l’imprenditrice Elisabetta Fabri (Apollo Musagete), la poetessa e medico Maria Rita Bozzetti (Musa Calliope), la storica Anna Benvenuti (Musa Clio), il pittore Oscar Piattella (Musa Erato), il tenore Lando Bartolini (Musa Euterpe), l’attore Paolo Ferrari (Musa Melpomene), il direttore d’orchestra Jonathan Webb (Musa Polimnia), la giornalista e scrittrice Maria Cristina de Montemayor y de Cordoba (Musa Talia), il danzatore e coreografo Giuseppe Carbone (Musa Tersicore), l’amministratore delegato Raffaello Napoleone (Musa Urania), il regista e sceneggiatore Giovanni Veronesi (X Musa – Il Cinema) ed Enrico Montesano, attore e comico (XI Musa – La Televisione).

Oltre alla premiazione verranno nominati anche i nuovi accademici: Paolo Bellocci, Maestro collaboratore del teatro del Maggio Musicale Fiorentino e Direttore artistico “Maggio Fiorentino Formazione”, Titti Giuliani Foti, giornalista de “La Nazione”, Anna Mitrano, Vice Prefetto di Firenze e Alberto Paloscia, musicologo e Direttore artistico del teatro Goldoni di Livorno.

Nell’occasione tutti i premiati e i nuovi accademici verranno presentati e intervistati da Giuliana Plastino Fiumicelli.

Il premio continua così ad aggiungere personaggi illustri al suo lungo elenco di nomi famosi. Personaggi che rappresentano il talento e la cultura, italiana e internazionale, nel mondo intero.

Luca Tanturli

Annunci