Sarà una finale di campionato tutto da scoprire. Non c’è una squadra che domina e ogni giornata riserva sempre della sorprese inaspettate.
L’Udinese si rivela la sorpresa del campionato, mentre la Lazio perde il quinto derby di fila.

Totti (doppietta) regala il Derby alla Roma. I giallorossi vincono contro una Lazio nervosa e irriconoscibile. Tre punti fondamentali per gli uomini di Montella, che si portano al sesto posto e -4 dalla zona Champions. Brutto passo falso della Lazio che scivola al quinto posto, sorpassata dall’Udinese.

Frenata Inter. Al Rigamonti (Brescia) i nerazzurri vengono fermati sul pari dalle rondinelle. Gli undici di Leonardo restano sempre in corsa scudetto e ringraziano sentitamente il Bari. Ora, però, per l’Inter sono vietati altri passi falsi. Per il Brescia il cammino verso la salvezza si fa più complicato.

A San Siro va in scena il testacoda, ovvero Milan – Bari. I biancorossi inchiodano i rossoneri sul pari. Gli undici di Allegri non approfittano dello stop dei cugini per allungare in classifica e restano a +5 sulla loro diretta inseguitrice. Il Bari dovrà fare un vero e proprio miracolo per raggiungere la salvezza.

Il Napoli cala il tris e batte il Parma in rimonta. Con questa vittoria i partenopei recuperano punti importanti sull’Inter (a +1) e sul Milan (a +6). Ora gli azzurri tornano a sperare nel sogno scudetto. I gialloblù protestano per un torto arbitrale.

Vola l’Udinese. Al Sant’Elia (Cagliari) i friulani calano il poker e battono i rossoblù. Con questa vittoria Di Natale e Co. scavalcano la Lazio e si portano al quarto posto, in piena zona Champions. Brutta sconfitta interna per il Cagliari.

Pari tra Cesena e Juve. Nonostante il doppio vantaggio, i bianconeri si fanno recuperare dai padroni di casa. Gli undici di Del Neri non sanno più vincere e sono a -7 dalla Roma. A fine partita contestazione dei tifosi juventini in trasferta. Buon punto per il Cesena.

Colpo esterno della Fiorentina. I viola espugnano il Bentegodi (Verona) e continuano la striscia di risultati utili consecutivi. I veronesi non vincono da un mese e mezzo, ma restano a +4 sulla terz’ultima e non devo buttare via questo vantaggio.

Quinta sconfitta consecutiva per il Palermo, la seconda per il neo tecnico Cosmi. I rosanero perdono in trasferta contro il Genoa e non riescono più ad uscire dalla crisi. Bella vittoria per gli uomini di Ballardini, che si portano a -2 proprio dal Palermo.

Vittoria casalinga per il Catania che batte la Samp e la scavalca in classifica. Sono tre punti d’oro per la squadra di Simeone in chiave salvezza. Inizia con una sconfitta l’avventura di Cavasin sulla panchina dei blucerchiati, che rischiano di rimanere invischiati nella zona rossa.

Colpaccio del Bologna a Via del Mare (Lecce). I felsinei battono i giallorossi e raggiungono quasi la certezza matematica della salvezza. Il Lecce resta sempre tra le sabbie mobile della zona retrocessione (terz’ultimo).

Giornata con meno errori da parte degli arbitri rispetto alle altre giornate. Irregolare il gol dell’1 -1 in Parma – Napoli: sul cross di Lavezzi, Hamsik (autore del gol) è in fuorigioco. Da annullare il gol vittoria del Genoa per offside di Palacio. Sul tocco di Rossi, l’attaccante è in fuorigioco: il genoano tira, Sirigu respinge e Floro Flores insacca. Da annullare, anche, il primo gol dell’Udinese: Benatia si libera di Conti con una spinta.

Ylenia Marino

Annunci