Due cose non dimenticheremo mai dell’estate 2006: il rigore di Fabio Grosso che ha regalato il Mondiale all’Italia e il sottofondo musicale che i tifosi italiani canticchiarono durante tutte le partite, “Seven nation army”, meglio noto come “Po-Popopo-Po”. Ora i White stripes, autori di quel ritornello, si sono sciolti.

.

.

Con un comunicato apparso sul sito ufficiale della casa discografica “The Third Man”, John Anthony Gillis e l’ex moglie Martha White hanno dato l’annuncio dello scioglimento del loro duo.

“Lo scioglimento è dovuto non a differenze artistiche o a mancanza di voglia di andare avanti e né per motivi di salute”, si legge nel comunicato, che prosegue ” E’ invece per una miriade di ragioni: ma soprattutto per preservare ciò che di bello e speciale c’è nella band, e che deve restare per sempre”.

White Stripes guest star nei Simpson

Nati nel 1997, i White Stripes, lui alla chitarra e lei alla batteria,  hanno conquistato 5 Grammy e venduto sei milioni di copie di dischi.

Dopo la presentazione nel 2009 al Toronto Film Festival del film documentario Under Great Northern Lights, che racconta l’avventura del duo in tour nel 2007 in Canada, si vociferava che la band si fosse messa al lavoro per la realizzazione di un nuovo album, ma a quanto pare qualcosa è andato storto

Il comunicato sul sito, ha anche reso ufficiale che il materiale inedito, da studio e live, continuerà a essere pubblicato. Ma l’avventura del duo di Detroit, a tre anni dal sesto e ultimo album, “Icky Tump”, è finita per sempre.

Video: “Seven Nation Army” (“Po-Popopo-Po”)

Annunci