Secondo il Ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini sì.  In particolar modo esistono delle “amenità” – così definite dal Ministro- come i corsi di laurea in Scienze della Comunicazione. E scoppia subito la polemica.Ospite nella puntata di martedì 11 gennaio del talk show “Ballarò”, ha dichiarato che esistono corsi di studio inutili, in primo luogo le Facoltà di Scienze della Comunicazione (di cui il ministro sbaglia a pronunciare anche la dizione corretta definendola “Scienza delle Comunicazioni”) – secondo la Gelmini – si occuperebbero soltanto di “amenità varie e non aiuterebbero i giovani a trovare un posto di lavoro dopo il diploma di laurea.

Nel suo intervento il Ministro dell’Istruzione Gelmini ha promosso indirizzi di studio professionali “piuttosto che lauree inutili come Scienza delle Comunicazioni (…) che non aiutano a trovare lavoro”


Video: l’intervento del Ministro Gelmini a “Ballarò”

Annunci