Via libera del Sentao alla ddl Gelmini, approvato con 168 sì, 98 no e 6 astenuti. “La riforma verrà attuata sin dal prossimo anno accademico” ha annuncio il Ministro dell’Istruzione Maria Stella Gelmini. Gli studenti, però, non intendono fermare la protesta.Il lungo iter per l’approvazione del ddl Gelmini si è concluso, ma le proteste continuano. In Senato la riforma del sistema universitario è diventata legge con il voto favorevole di  Pdl, Lega e Fli. Hanno votato contro Pd e Idv. Si sono astenuti (anche se al Senato vale come voto contrario) Udc, Api, Svp e Union Valdotaine.

Alla soddisfazione del Ministro dell’Istruzione si contrappone la delusione degli studenti che speravano di riuscire a non far approvare il ddl.  Gli universitari però non si arrendono. Infatti sono pronti a continuare la protesta: il movimento che si è creato in questo periodo continuerà a fare sentire la propria voce.

Annunci