Se non ve ne foste ancora accorti, il Natale è alle porte. Molte cose ce lo fanno sentire sempre più vicino: dai martellanti spot televisivi delle varie Motta/Melegatti/Paluani, ai cine-panettoni reclamizzati fino all’esasperazione, fino alla (in)solita perturbazione che qualche giorno fa ha coperto il centro Italia, ma non solo, sotto 30-40 centimetri di neve.

Ma tranquilli: per fortuna Natale non vuol dire solo incubi dovuti a overdose di coppie vip (Totti e Hilary o De Sica e Ghini che siano) o a notti insonni passate sul ciglio dell’A1; Natale vuol dire anche gioco, divertimento e spettacolo. E questo Palazzo Giovane l’ha capito perfettamente, organizzando per martedì 21 dicembre una giornata “impacchettata” di eventi.

Christmas Day: non poteva essere scelto nome più appropriato, a dimostrazione che non è Natale solo il 25 dicembre. E che, a mio parere, il celebre detto popolare potrebbe essere riletto come “Natale con i tuoi, il 21 con chi vuoi (meglio se a Palazzo Giovane!)”.

Allora, preparate carta e penna: tempo di digerire il pranzo, ed ecco che alle 15.30 che parte in quinta il pomeriggio del centro fiorentino, con tre iniziative per tutti i gusti, che vi faranno compagnia fino alle 19.

Se siete in preda al panico dei regali,  potrete spulciare i banchini del mercatino solidale organizzato da Fuori Binario, Amnesty International, Associazione Nosotras, Emergency e Laboratorio Bussola Verde.

Se invece preferite togliere i ghiaccioli che si stanno formando in questi giorni sui vostri neuroni, potrete scaldare le vostre meningi partecipando allo Spazio Giochi, gestito dall’Associazione Subbuteo Firenze e dall’Associazione Firenze Scacchi; oppure, dilettandovi nella millenaria arte del piegare la carta, seguendo Atsuko nel suo Laboratorio di Origami.

Tre ore e mezzo di full immersion fra bancarelle e scacchi al re vi  allettano ma il solo pensiero vi sfinisce? No problem, Palazzo Giovane ha pensato a tutto: alle 17 parte il Concerto di Natale, tenuto dal Coro giovanile Sesto In Canto.

E se è vero quanto è vero che per essere completi, oltre a animo e intelletto, serva nutrire anche il corpo, non poteva mancare l’Apericena Natalizia: aggiungete un posto a tavola a soli 4 euro, e dalle 19 alle 21.30 potrete mettervi in pace con il vostro stomaco. Ma non rilassatevi troppo, però: a fine pasto, parte il concerto del gruppo “The Sixters”, la cui energia vi condurrà nella fascia da seconda serata, terminando alle 22.30.

Fermi là! Non penserete certo che sia finita qui?

Per chiudere in bellezza, Palazzo Giovane ha deciso di intavolare una Comic Battle, a cura della Scuola Internazionale di Comics. Arbitro terzo ed imparziale sarà Alessio Ravazzani, abile fumettista (per info, visitate il sito http://www.double shot.it).

“non sarà uno scontro di disegnatori che danno sfoggio alle loro capacità grafiche, ma sarà un incontro tra le creatività delle diverse persone che vi parteciperanno. Le personali capacità nel disegno saranno secondarie alla fantasia dei concorrenti”, queste le parole con le quali lo stesso Ravazzani ci presenta l’iniziativa, soprattutto in relazione al ruolo che egli avrà al suo interno. Quali le motivazioni per spingere la gente a partecipare?”tutti quelli che sanno tenere il lapis in mano dovrebbero avere il dovere morale di parteciparvi, per conoscere meglio loro stessi e scuotere le sinapsi nervose per osservare dove possono arrivare con la loro immaginazione”.

Freddo e gelo avranno pure bloccato strade e ferrovie. Di certo, la fantasia e la vitalità dei fiorentini non ne risulteranno affatto intaccate.

Appuntamento dunque a martedì 21 dicembre, per aprire al meglio queste feste natalizie 2010.

 

Annunci