La sera di Domenica 7 Novembre, si è svolta a Madrid la diciassettesima edizione dei celeberrimi “EMA” (Mtv European Music Awards), i cui agognati scintillanti premi consacrano e incoraggiano di anno in anno la carriera di moltissimi artisti.

Dopo due anni di spumeggiante conduzione da parte di Katy Perry, che con la sua irriverenza ha lasciato il segno nella lunga fila dei conduttori/conduttrici dell’evento, quest’anno la padrona di casa è stata la latina Eva Longoria, attrice protagonista di serie di successo come “Desperate Housewife”, che ha sfoggiato più di 10 cambi d’abito dei più importanti stilisti (circa uno ogni 15 minuti!) compreso un vestito-scultura a forma di prosciutto, per ironizzare sul noto vestito fatto di carne indossato da Lady Gaga ai Video Music Awards. In diretta dal palazzetto dello sport “Caja Magica”, abbiamo assistito ad esibizioni live dei più popolari artisti internazionali, del calibro dei Linkin Park, Kings of Leon, Kesha, Katy Perry, Shakira, che ha aperto la serata, e i Bon Jovi, che l’hanno chiusa con un medley dei maggiori successi in onore dei vecchi tempi.

Tra i vincitori ricordiamo Kesha per il “Best New Act”, Justin Bieber, il 16enne baby-talento che non senza qualche fischio si è aggiudicato il titolo di “Best Male” e di “Best Push act”, i Paramore per il “Best Alternative”, i Thirty second to Mars per il “Best Rock”, il video di Katy Perry “California Gurls” per il “Best Video”, i Linkin Park per il “Best Live Act”. Clamoroso ritorno di Eminem e di Lady Gaga, trionfatori assoluti anche agli Mtv Video Music Awards. Il rapper statunitense si aggiudica il premio per il “best Hip Hop”, e la trasgressiva artista in collegamento dal suo “Monster Ball Tour” si vede consegnati direttamente sul palco il titolo di “Best Female”, “Best Pop”, e “Best Song”.

In questa edizione c’è però spazio anche per la nostra Italia, grazie al titolo di “Best European Act”, ottenuto dal vincitore della scorsa edizione di X Factor Marco Mengoni, che continua così la sua annata di successo sulla scia dei moltissimi dischi venduti e del tour in atto.

Una serata anche all’insegna della solidarietà, in quanto è stato consegnato a Shakira un riconoscimento per il lavoro fatto nell’aiutare le famiglie in Sudafrica durante i mondiali e non, garantendo un’istruzione a moltissimi bambini anche grazie al ricavato della straballata Hit “Waka Waka”.

Martina Nesti

Annunci