Non è finita.La discussione del ddl Gelmini è stata rimandata a dopo la Finanziaria, intanto però si continua a dire “NO” come e dove si può a questa riforma dell’istruzione.

Sabato 23 ottobre alle 18 in Piazza Ognissanti, infatti, è stato organizzato un Flash Mob “costituzionale” all’interno del Festival della Creatività.

Istruzioni per l’uso: al fischio, i partecipanti leggeranno tutti insieme l’articolo 34 della Costituzione sul diritto allo studio.

Ecco il testo:“La scuola è aperta a tutti. L’istruzione inferiore, impartita per almeno otto anni, è obbligatoria e gratuita. I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi.La Repubblica rende effettivo questo diritto con borse di studio, assegni alle famiglie ed altre provvidenze, che devono essere attribuite per concorso.”

“Ricostruiamo insieme l’università che vogliamo!La vogliamo libera, pubblica e di qualità!Ricostruiamoci un futuro!”. Questo è l’obiettivo morale dei promotori, Sinistra Universitaria – Udu, riconoscibili domani in piazza grazie a dei caschetti  gialli.

Buona lettura a tutti.

Annunci