Inizia la sesta puntata del talent show del momento, all’insegna della musica dance.

Parte la “Mara nazionale”, facendo un’ottima presentazione del pezzo che Davide andrà ad interpretare, “I’m outta love” di Anastasia… come dargli torto? Esibizione a dir poco strepitosa: ma questo ragazzo è un fenomeno! Voce calda, graffiante, che si adatta perfettamente al brano e anche una buona performance, considerata la giovane età.

Sexy Dorina nella sua “Hot STuff”, voce sensuale, anche se forse troppo urlata: per carità, se lo può anche permettere con un timbro del genere, ma la sua mentore Lady Tata non ha sempre dichiarato -in ogni singola puntata – che non le piacevano le canzoni urlate?!? Per la serie, viva la coerenza! In ogni caso, forte, grintosa, una vera e propria “piccola bestia da palcoscenico”(Elio), Dorina c’è proprio piaciuta.

Oh mamma, ecco Nevruz! Per lui, l’indimenticabile “Mi vendo” del sorcino più famoso d’Italia, Renato Zero. Alla fine dell’esibizione scoppia fragorosa la risata della Maionchi e, uno dietro l’altro, si susseguono i commenti e i pareri positivi (Udite!Udite!) di tutti e quattro i giudici. Non so come, ma questa volta l’esibizione, nel complesso, non mi è dispiaciuta, soprattutto perché la versione rock di questo pezzo, a mio modesto parere, non era affatto male.

Ardua impresa, invece, per Ruggero, alle prese con Barry White nella splendida “You’re my first, my last, my everything”: sì, performance carina e piacevole, ma voce, purtroppo, un po’ troppo acerba per un pezzo di questo calibro… e poi, diciamoci la verità, come poter anche minimamente eguagliare Barry White?

La serata prosegue e anche le polemiche su Cassandra, accusata della “troppa sicumera”(Enrico Ruggeri) della scorsa puntata, che gli è quasi costata l’eliminazione dal talent show. Alle prese con “What a feeling”, questa volta dimostra carattere, ottima presenza scenica e … una fantastica voce!

Prima fase di eliminazione: rimangono Cassandra e Dorina e la cantante albanese ha la peggio.

Settimana difficile per Stefano, che deve fare i conti con le sue insicurezze e soprattutto con i suoi dubbi: “Non so se la gente mi vota per la mia voce o se lo fa perché gli faccio tenerezza”. Insicurezze a parte, con “I will survive”, Stefano è riuscito a sopravvivere (appunto) alla crisi che lo ha travolto nei giorni passati e ieri sera ha tirato fuori la grinta nel pezzo di Gloria Gaynor. 

Carica, energica, graffiante Nathalie con Ray of light “ di Madonna: la piccola tigre dagli occhi di ghiaccio non finisce mai di sorprenderci e non smentisce mai il suo incredibile talento, nonostante il genere non fosse proprio adatto a lei.

È il turno dei Kymera, ultimo gruppo che concorre per la categoria di Ruggeri: i due ragazzi, truccati come il “Due Facce” di Batman, eseguono in modo egregio “Let’s Dance” del Duca Bianco David Bowie.

“You make me feel” di Sylvester per l’ultimo arrivato, Damy: pezzo energico per il giovane rampollo della Maionchi, che dimostra una grande maturità artistica e lascia il pubblico piacevolmente sorpreso. Ma come faceva a sentirsi insicuro questo ragazzo? Complimentoni!

Bob Sinclair ospite della serata fa ballare lo studio sulle note di “Rainbow of love”, ma poco dopo l’unanime clima di gioia svanisce al momento del ballottaggio che decreterà l’eliminazione di uno fra Dorina e … i Kymera? Ma chi diavolo è che vota da casa?

Non dico che i cantanti rimasti in gara siano tutti peggiori dei potenziali eliminati, ma senza dubbio lo scontro finale tra questi due (anzi, tre!) artisti lascia realmente spiazzati!

Veramente ottime le performance di entrambi, ma, in seguito al “tilt” dei giudici in studio, si passa al temutissimo televoto, che decreterà una volta per tutte l’eliminazione definitiva di Dorina, ultima cantante in gara della categoria di Anna Tatangelo.

Adesso, sembra d’obbligo fare una considerazione: com’è possibile che il programma sia privato di una voce di tale calibro? Non sarebbe forse più giusto affidare il giudizio a una giuria esterna di discografici e giornalisti, piuttosto che a una massa di spettatori – per lo più adolescenti – incompetenti e senza un briciolo di conoscenze musicali?

Una scena del genere sarebbe stata accettabile solo in occasione delle ultimissime puntate, non alla sesta: se il programma si dichiara realmente “da intenditori”, allora dovrebbe trovare un metodo di giudizio più obiettivo e adeguato.

 Nella scorsa puntata Manuela, ieri sera Dorina: al pubblico l’ardua sentenza!

Annunci