Grandi discussioni si prospettano giovedì a Roma come a Firenze, visto che è stato ufficializzato da parte dell’Ateneo la sospensione della didattica per la giornata in cui inizierà l’iter del disegno di legge di riforma alla Camera. Gli studenti, i docenti e il personale tecnico amministrativo si riuniranno in assemblee aperte, organizzate in alcune sedi dell’Università fiorentina, per discutere della situazione che il sistema universitario sta attraversando.

Come preannunciato lunedì scorso, in occasione dell’incontro con i Parlamentari toscani, saranno principalmente quattro i centri di ritrovo:

1) Polo delle scienze sociali di Novoli, si terrà un unico incontro delle Facoltà di Economia, Giurisprudenza e Scienze politiche (via delle Pandette, edificio D6, aula 1.18) con inizio alle ore 10.

2) Il centro didattico Morgagni (viale Morgagni, 44 – auditorium – ore 10.30 – 13) si terrà l’assemblea congiunta delle Facoltà di Farmacia, Ingegneria e Scienze matematiche, fisiche e naturali.

3) L’aula B di Lettere e filosofia (in piazza Brunelleschi, 3-4), alle ore 10.30, si terrà l’assemblea della Facoltà, assieme a quelle di Architettura, Psicologia e Scienze della formazione.

4) Fa coltà di Agraria organizzerà un incontro nell’aula magna della Facoltà (piazzale delle Cascine, 18), alle ore 10.30; a Medicina e chirurgia l’assemblea si terrà nell’aula 6 del nuovo ingresso di Careggi (NIC – in largo Brambilla) dalle ore 12 alle 14.

Non è da escludersi un eventuale coordinamento tra le singole assemblee o quanto meno un coinvolgimento della città stessa, nelle intenzioni dei partecipanti.

 

Annunci