Segui gli aggiornamenti in tempo reale della partita sul blog o sull’account twitter  de “L’UniversitArea”

.

.

.

.

.

.

PRIMO SET                                                        ITALIA-SERBIA 21-25

17.11: Italia parte alla grande e stacca subito la Serbia 3-7

17.13: La Serbia rialza la testa, ma l’Italia riesce ad andare in vantaggio sul primo time out tecnico 8-5

17.15: Buono il turno di battuta di Vermiglio che porta l’Italia sul 10 a 7 per gli Azzurri

17.17: Alessandro Fei in battuta. Italia a +5

17.20: La Serbia rialza la testa

17.21: La Serbia recupera 5 punti e si porta sul 15 pari

17.23: Si va al secondo time out tecnico con la Serbia in vantaggio

17.25: Le squadre si inseguono punto su punto Italia 17, Serbia 18

17.26: La Serbia allunga le distanze a +2

17-27: Massimo vantaggio Serbia che raggiunge 21, Italia ferma a 18

17.28: L’Italia recupera un punto e si porta sul 22 a 20

17.30: Prima parla set per la Serbia

17.31: Si conclude il primo set. Italia- Serbia 21-25

SECONDO SET                                                 ITALIA-SERBIA  20-25

17.34: Si riparte con il secondo set. Primo punto per la Serbia

17.36: Parità tra Italia e Serbia 2-2

17.37: Serbia si porta in vantaggio 5 a 3

17.39: Ottima partita del libero azzurro Davide Marra. L’Italia si porta sul -1

17.40: Si va al primo time out tecnico con la Serbia in vantaggio

17.42:  Serbia a + 3, Italia -Serbia 7-10

17.43: Lugi Mastrangelo trascina gli Azzurri e recupera un punto

17.45: L’Italia in calo. Anastasi chiama il time out sul 14 a 10 per la Serbia

17.46: Mastrangelo chiude alla perfezione il muro e l’Italia si porta 13 a 15

17.48: Sedicesimo punto per la Serbia, si va al time out tecnico

17.50: La Serbia realizza il doppio break portandosi a +4 (14-18)

17.52: Simone Parodi riporta in partita l’Italia a-3

17.54: Vermiglio in battuta. Italia- Serbia 19-22

17.55: Primo set point per la Serbia

17.56: Secondo set vinto dalla Serbia 25 a 20

TERZO SET                                                        ITALIA-SERBIA 28-26

18.00: In campo per il terzo set

18.02: Errore in battuta dell’Italia.  Italia- Serbia 3-2

18.02: Mastrangelo in battuta, ma chiude il punto la Serbia che si porta 6 a 4

18.04: Nervosismo in campo. Fei si arrabbia per aver sbagliato una schiacciata

18.06: Il muro di Parodi e la battuta di Savani riportano l’Italia in parità (8-8)

18.07: Italia in vantaggio 9 a 8

18.09: La Serbia si riporta in vantaggio 11 a 9

18.11: Buona combinazione Vermiglio-Fei.  Italia 11, Serbia 12

18.12: Parità 12-12

18.14: Si inseguono punto a punto. Italia-Serbia 14-16

18.15: Cambio importante per gli Azzurri. Entra Ivan Zaytsev

18.16: Serbia -Italia 18-16

18.18: Buona battuta del nuovo entrato Zaytsev. Italia- Serbia 18-20

18.20: Il neo entrato Zaytsev trascina l’Italia che recupera e arriva a -1 dalla Serbia

18.21: Mastrangelo porrta l’Italia in vantaggio 21 a 20

18.22: Fei sbaglia la battuta. Parità 22 a 22

18.23: Set point Italia. Esplode il Palaottomatica

18.24: Annulata la prima palla set per l’Italia

18.26: Seconda palla set per l’Italia, ma viene annullata dalla Serbia

18.27: L’Italia ci prova per la terza volta a portare a casa questo set

18.28: Ace di Zaytsev. L’Italia vince il terzo set

QUARTO  SET                                                        ITALIA-SERBIA 19-25

18.32: Squadre in campo per il quarto set

18.33: Italia e Serbia si inseguono punto a punto. Parità 4-4

18.35: Serbia si porta in vantaggio a +2

18.37: Italia nervosa commette molti errori

18.40: La Serbia prende il volo e si porta 13 a 5

18.42: Italia doppiata dalla Serbia, 14 a 7

18.44: Nove punti di vantaggio della Serbia

18.46: L’Italia arriva finalmente in doppia cifra, ma la Serbia è a +7

18.47: Zaytsev trascina gli Azzurri alla ripresa. Italia a -4

18.49: Ennessimo punto di Ivan Zaytsev. Italia-Serbia 16-20

18.51: La Serbia a 2 punti dalla medaglia di bronzo

18.52: Match poin Serbia

18.53: La Serbia concretizza la seconda palla match (25-19) e vince il bronzo

.

Un’Italia a corrente alternata. Momenti di confusione ed errori sciocchi. La partita l’ha fatta l’Italia, nel bene e nel male, come il black out del quarto set. Quella che è mancata è stata la concentrazione, è stata una partita persa soprattutto “di testa”. Anche i giocatori con maggior esperienza, che avrebbero dovuto mantenere la lucidità in una partita così importante, non sono riusciti a concretizzare la loro voglia di vincere.

.
Indubbiamente l’uomo partita è stato il giovane Ivan Zaytsev, che ha trascinato l’Italia alla vittoria del terzo e set e ha provato a fare uscire gli Azzurri dalla fossa che si erano scavati con le loro stesse mani nel quarto set. C’è da domandarsi se la partita avrebbe avuto un esito diverso se Zaytsev fosse entrato già dal primo set.

Annunci