I ritmi frenetici della contemporaneità, le incertezze del futuro, la vita delle metropoli, l’isteria nei rapporti interpersonali fanno sì che ognuno di noi si senta cronicamente stressato. Lo stress provoca il mal funzionamento di alcune importanti sostanze chimiche come la serotonina – responsabile della regolarità del sonno, della temperatura corporea e della regolazione dell’automatismo intestinale – la noradrenalina – senza la quale ci sentiremmo stanchi – e, infine la dopamina – regolatrice del senso del dolore e del piacere.

Quando queste sostanze non funzionano regolarmente si manifestano i classici sintomi da stress come fatica, ansietà, disturbi del sonno e la sempre più dilagante depressione.  Per di più sembra anche contagioso, un recente studio, infatti, condotto su un campione di 223 mamme ha dimostrato che le mamme stressate, quindi protettive e ansiose, peggiorano l’asma dei propri figli. Lo stress porta a improvvisa perdita o aumento di peso, può provocare attacchi di panico, sensazione di noia, crisi di pianto, diarrea ecc…

Insomma, sembra che ogni malessere abbia lo stress come causa comune. Ci sono anche conseguenze meno comuni, o comunque sconosciute fino ad ora, una ricerca condotta su oltre 4000 persone ha dimostrato che il 61% delle persone che hanno la forfora sono stressate.

“Lo stress di per sé e una risorsa per l’uomo. Diventa un guaio quando è eccessivo o cronico” afferma David Lazzari, responsabile del Servizio di Psicologia dell’Azienda Ospedaliera di Terni. Allora come sfruttare positivamente questo stato? I consigli sono tantissimi. Sicuramente è fondamentale focalizzarsi su pensieri positivi, evitare le rinunce, rispettare l’orologio biologico e affrontare le scelte in modo autonomo e sereno. Attività non facili da fare a cui ci siamo progressivamente disabituati ma che dovrebbero rientrare nella nostra quotidianità come il piacere di fare quello che piace con passione e divertimento. Tutto questo comporta piccoli cambiamenti capaci di gestire e far fruttare lo stress.  I danni sono conosciuti e tantissimi ma se attraverso questi consigli di scoprissero i vantaggi ancora sconosciuti? Perché allora non provarci?

Annunci