I quarti di finale dei Roland Garros si sono conclusi all’insegna delle sorprese. Prima Roger Federer viene eliminato dallo svedese Robin Soderling, poi Francesca Schiavone batte inaspettatamente Caroline Wozniacki e vola in semifinale.

.

Il match tra il n 1 del mondo e Soderling si è svolto sotto una pioggia incessante che non dava tregua allo svizzero, il quale non è mai riuscito a tirare fuori il suo talento a causa della violenza dei colpi dello svedese. Dopo molti Ace e 4 set, la partita si è conclusa 3-6, 6-3, 7-5, 6-4; Soderling dovrà affrontare in semifinale Thomas Berdych, testa di serie numero 15.

Ma la notizia che ha reso entusiasti tutti i tifosi Italiani dello Slam, è stata la vittoria della ormai campionessa Francesca Schiavone, che in soli due set ha rovesciato la n. 3 del mondo in una partita condita da lob, passanti, smorzate, e addirittura un serve&volley, finita 6-2 6-3.

L’ascesa della Milanese non ha fine: si troverà infatti ad affrontare Elena Dementieva in semifinale, e in caso di sconfittà volerà fino alla posizione n 9 del mondo. Se invece continuerà con questo periodo positivo e arriverà in finale, addirittura potrebbe raggiungere la posizione n 6.

Era da ben 56 anni che un’Italiana non raggiungeva la semifinale dei Roland Garros, e Francesca ha abbracciato, baciato e mangiato la terra rossa a lungo prima di rendersi conto del traguardo raggiunto: “Mangiare la terra è stato come rendere concreto un pensiero” ha confessato tra la gioia e l’incredulità. Domani ci sarà lo scontro con la Dementieva, n 5 Wta e finalista nel 2004, e finalmente sapremo se il sogno si avvicinerà di un passo alla realtà.

Martina Nesti

Annunci