You are currently browsing the monthly archive for maggio 2010.

Il festival del gelato, inaugurato il 28 maggio a Firenze, ha avuto il suo termine domenica 30 maggio 2010. Con l’acquisto di un gelato è stato possibile donare un euro in beneficenza, così molte gelaterie e caffetterie hanno aderito all’evento attraverso tale iniziativa di solidarietà, promossa dalla “Sammontana”. Per quanto Firenze ospiti molte gelaterie, artigianali e non, sono poche però quelle che hanno saputo rendere il “Festival del gelato” un momento d’avventura, alla ricerca insomma di gusti nuovi, particolari e sfiziosi. Leggi il seguito di questo post »

Ivan “Il Terribile” è tornato, e lo ha fatto nel migliore dei modi, vincendo un Giro d’Italia dominato, che va a bissare il successo rosa conquistato quattro anni fa.

Era il 2006, l’anno in cui, dopo la vittoria finale al Giro d’Italia, lo vedeva come favorito al Tour, per una doppietta che lo avrebbe dovuto proiettare tra i grandi del ciclismo. Doveva essere l’anno della sua consacrazione e invece ha rischiato di diventare la fine della sua carriera, dopo il suo coinvolgimento nello scandalo “Operaciòn Puerto” che lo ha portato ad una squalifica di due anni. Leggi il seguito di questo post »

Alzi la mano chi di voi non ha mai assaggiato un gelato! Che sia in cono, coppetta, stecco o biscotto, studi recenti hanno dimostrato che ben il 95% degli Italiani lo ama, e tre individui su quattro dichiarano di consumare solo gelato artigianale. Collegandosi a questo enorme successo, è proprio il gelato il protagonista del “Firenze Gelato Festival” un evento dislocato nelle più importanti piazze del centro della città, che comprende degustazioni, mostre, conferenze, workshop e spettacoli, e che si svolge dal 28 al 31 Maggio. Leggi il seguito di questo post »

Urgenti lavori di manutenzione. Per questo motivo, la mensa Caponnetto del Polo di Scienze Sociali, resterà chiusa dal 28 maggio al 2 giugno. Sul sito dell’Ardsu, (Azienda regionale per il diritto allo studio), www.dsu.fi.it, e sul cartello affisso all’ingresso della mensa, sono riportati i punti ristoro alternativi, di cui: Leggi il seguito di questo post »

Sono passati 17 anni da quella notte fiorentina, imbottita di esplosivo.

La Fiat Fiorino della morte era accanto alla storica Torre dei Pulci, dove gli Uffizi si incrociano in un gioco architettonico unico al mondo con la via dei Georgofili, attraverso piccoli passaggi dai quali puoi scorgere il cuore del “Giglio”, Il Ponte Vecchio, sospeso dolcemente nell’Arno.

Un mese sanguinario il maggio italiano. Appena qualche giorno fa, il 23, ricordavamo la strage di Capaci , sempre il 9 maggio il “ragazzotto” siciliano di provincia, era di Cinisi, si chiamava Peppino Impastato, moriva lo stesso giorno del’onorevole Moro.   Leggi il seguito di questo post »

Dopo “Amici” e “La pupa e il secchione”, un nuovo reality show ha cominciato a fare successo sul web. Peccato che qui ci sia ben poco di falso, e ancor meno da ridere.

Leggi il seguito di questo post »

Quanto di quello che siamo dipende dalla nostra indole naturale? E in che modo e misura, invece, siamo influenzati dal contesto in cui cresciamo? Leggi il seguito di questo post »

Nerina Masini

«Bijoux, jewels, joyes, gioielli.. potete chiamarli come preferite, ma alla fine sempre di fantastici ornamenti si tratta.»

Per lo più orecchini, pezzi unici rigorosamente realizzati a mano con perline provenienti da tutto il mondo: questa la proposta di Nerina, artista fiorentina dei bijoux (o come ama chiamarli lei, black bijoux) handmade. Leggi il seguito di questo post »

Dopo settimane grigie e piovose finalmente caldo e sole segnano inequivocabilmente l’arrivo effettivo dell’estate: la stagione della vacanza. Ma quale vacanza? Dove? Con chi? Gli interrogativi e i dubbi accompagnono i progetti di tanti  indecisi. C’è chi non rinuncia alla stessa formula ormai collaudata da anni, magari la solita casa al mare, o chi si lascerà trasportare dall’occasione dell’ultim’ora. Per chi volesse sperimentare un tipo di vacanza alternativa, econimica e formativa ci sono i “campi di lavoro internazionali“.  Leggi il seguito di questo post »

E’ tempo di dichiarazione dei redditi per l’anno 2009 e al cittadino è offerta la possibilità di decidere come impiegare una parte del gettito Irpef. Perditempo burocratici da genitori? Forse. Ma non ancora per molti anni. E tra le varie possibilità ce n’è una che ci riguarda molto da vicino quali studenti universitari. Leggi il seguito di questo post »